Lecce Accordion Project: infusione di energia e musica contemporanea che si crea tra i tre componenti in un loro concerto. Come la miglior gioventù, i vanti sono concessi, in particolare al repertorio presentato, con all’interno brani come Mutta e Fatum , capaci di contorcere in una smorfia di tensione il musicista, pur di mantenere il respiro del Bayan. A vederli suonare sembra che ci si trovi d’avanti a un’opera teatrale nell’ esecuzione delle composizioni di Alfred Schnittke , dove ogni parola ha bisogno del sostegno fisico e armonioso del corpo. Nel loro repertorio sono presenti anche brani dei Motion Trio nei quali avviene un’esplosione di carica e forza, elemento caratterizzante del trio.

Composto da: Michele Bianco, Giovanni Fanizza, Francesco Coluccia