Mélanie Brégant, originaria dell’alta Savoia, è entrata al Conservatorio nazionale superiore di Musica e Danza di Parigi nel 2002, anno di apertura del dipartimento di fisarmonica.

Quattro anni dopo, ha ottenuto il suo diploma di studi superiori con il massimo dei voti.

Dopo di questo, ha ottenuto il diploma di perfezionamento come solista strumentale, sotto la guida di Max Bonnay e Jean-Noel Crocq.

E’ la vincitrice dei primi premi dei concorsi « Avants-Scènes » nel 2007, et « Révélation Classique de l’Adami » nel 2009.

Con cadenza regolare, Mèlanie si esibisce in concerti sia in ensembles che come solista, facendo scoprire al pubblico la fisarmonica da concerto e le sue possibilità, attraverso le musiche originali russe, le musiche contemporanee e le trascrizioni       . Nel 2009 Mèlanie ha registrato un CD, pubblicato nella collezione « Jeunes Solistes », finanziato dalla fondazione Meyer e dal CNSM di Parigi.

Per ciò che riguarda la musica da camera, Mèlanie forma assieme a Sandrine Pastor  il duo « claribayan »,  e collabora anche con musicisti del calibro di  Thomas Bloch, Vassilena Serafimova, Marianne Piketty, Fabrice Yünger, Elisabeth Grard.

Nella sua carriera abbiamo avuto modo di ascoltarla su “France Musiques” durante le trasmissioni di Gaëlle Le Gallic, Arièle Butaux, Emilie Murena, Gérard Pesson, e Frédéric Lodéon.

Mèlanie si è esibita alla Cité de la Musique di Parigi, al teatro Chatelet, alla CCB di Lisbona, all’Opera di Lione, agli incontri europei dell’Adami a Cabourg, alla Fenice di Valenciennes, allo spazio Croix Baragnon di Tolosa, all’Equinoxe di Châteauroux, durante le festival di Aix-en-Provence, di Saint-Riquier, Dinard, « Pablo Casals de Prades », « Les Nuits des Musiciens » a Parigi, « Rencontres Musicales en Artois », Festival dell’Orchestra da Camera de la Gironde, « Les Nouveaux Talents de Villiers sur Mer », « Musica Nigella »,  « Saison Musicale de l’Epau », « Rencontres Contemporaines », …

Come solista, Mélanie è stata invitata dall’Orchestre National de Lille per esibirsi con musiche di Bernard Cavanna, solista di  Spur di A. Nordheim, concerto per fisarmonica e orchestra alla Cité de la Musique (Parigi), e come solista è stata invitata al concerto in Fam di Bach con l’orchestra di camera di Genève.

E’ membro dell’ensemble Musica Nigella ed è la fisarmonicista di spettacoli come « Zoo Musique » e « Vous avez la parole, vous avez ma parole » di Jacques Rebotier,  « Pygmalion » di Richard Dubugnon, « Bastien et Bastienne », opera di Mozart, arrangiata per violino, violoncello e fisarmonica, « Passagess» , creazioni comprendenti spettacolo di mimo, teatro e fisarmonica solista contemporanea, e ancora «Repose en Paix» con l’équipe Rozet.

Inoltre, ha accompagnato Placido Domingo in « Il Postino”, di D. Catan nel 2011 al Teatro du Châtelet. Lavora regolarmente in collaborazione con compositori come Stéphane Borrel, Frédérick Martin, Luca Antignani, Paolo Boggio, David Wood e Jean-Jacques Werner.

Il CD del duo « Jeux d’Anches », « Inspiration » è diffuso sotto l’etichetta Quantum. Questo CD è stato oggetto di una tournée attraverso otto paesi africani, assieme a CulturesFrance.

Il suo cd da solista, « Facétie », è stato invece diffuso sotto l’etichetta Triton, ed è uscito nell’autunno 2012.

Mèlanie sta lavorando all’arrangiamento musicale ed alla creazione di « Bastien et Bastienne », opera di Mozart, arrangiata per fisarmonica solista, due cantanti ed un commediante, assieme alla compagnia Opéra Théâtre per la stagione 2014-2015.

Titolare dell’abilitazione all’insegnamento, Mèlanie è professoressa al conservatorio Rayonnement Départemental di Villeurbanne.