La concertista e fisarmonicista Merima Ključo si esibisce a livello internazionale ed è stata solista ospite in numerose orchestre, tra cui la Scottish Chamber Orchestra, l’Holland Symphonia e la Netherlands Radio Philharmonic Orchestra.  Come Solista ha partecipato a numerosi festival celebri, come il St. Magnus Festival (Scozia), il City of London Festival, il Gaudeamus Festival (Amsterdam) e il Gubaidulina Festival, che ha reso onore a una delle più grandi compositrici del nostro tempo, Sofia Gubaidulina, in occasione delle celebrazioni del suo 75esimo compleanno.
Merima è stata membro del Checkpoint KBK con Iva Bittova e David  Krakauer, e Serendipity 4 con i cantanti Theodore Bikel e Shura Lipovsky, e la pianista Tamara Brooks, ed è stata ospite assiduo del MusikFabrik, dell’Asko/Schönberg Ensemble e della Nederlands Blazers  Ensemble.
Le sue performances sono state trasmesse dalla BBC e dalla rete, diffondendosi per tutta l’Europa, il Nord America e l’Australia.
Ključo compone ed arrangia le sue opere, e nel suo lavoro si trova a collaborare con numerosi compositori. Per questo ha contribuito alla musica di film del calibro di “In the Land of Blood and Honey”, scritto e diretto da Angelina Jolie, con il premio oscar Gabriel Yared, e “Jack”, di Sergej Kreso. Ha anche collaborato al documentario ”Journey 4 Artists”, di Michele Noble, e “Stories of Sevdah”, di Robert Golden.
Nel 2006 è stata contattata dalla Bayerischer Rundfunk per comporre brani e musiche per il radio drama “Wie der Soldat das Grammofon repariert”, basato, sul libro di Saša Stanišić, e diretto da Leonhard Koppelmann.
Di questa produzione è stato redatto un audio book da Random House. Opera e compagnie di Teatro con cui Ključo si è esibita includono la National Jewish Theater, il Bremer Theater, la Nederlandse Kinder Theater e l’EastWest Theater Company Theater.
Ha collaborato con i vincitori di numerosi premi per il teatro come Daniel Landau, Derek Goldman, e Haris Pašović.
Merima Ključo è stata invitata ad esibirsi e comporre musica per “Sholom Alechiem: Laughter Through Tears”, uno spettacolo con un solo attore, scritto e messo in scena dall’attore e cantante Theodore Bikel. Prodotto dal National Jewish Theater,è stato portato in scena a Washington DC, Florida, Toronto, Montreal, San Francisco e New York dal 2009 al 2012.
Nel 2012, è stata invitata nella EastWest Theater Company e il direttore Bosniaco Haris Pašović le ha aperto le porte per esibirsi con “Sarajevo Red Line” (Sarajevska Crvena Linija) in commemorazione del ventesimo anniversario della strage di Sarajevo.
la musica tradizionale ha ispirato da sempre Merima Ključo e ha portato una ventata di nuove sonorità ai suoi lavori. Come produttrice, compositrice per il suo album “Zumra”
Le sue composizioni e i suoi arrangiamenti sono originali e contemporanei, in contrapposizione all’estensione di tecniche a base tradizionale. Il suo album è stato recensito dal The Sunday Times (UK) come uno dei “Top 100″ albums of 2010”, e come il quarto album della classifica “Top 10 World Music Albums”.
La maggior parte delle canzone di Zumra appartengono al ciclo di canzoni Sevdah Songs I, composto dall’artista stessa tra il 2006 e il 2008.
Nel 2013 l’artista è stata impegnata nella composizione di “Sevdah Songs II” ( per soprano e fisarmonica). Affianco alla tradizione bosniaca e ai suoi elementi, questa composizione include anche canzoni appartenenti alla Bosnian Sephardic tradition.
Tra il 2009 e il 2012, Schott Music ha pubblicato i suoi Eastern European Folk Tunes for Accordion and Klezmer and Sephardic Tunes for Accordion.
Merima Ključo tiene costantemente masterclasses e workshops nei conservatori  e nelle università di tutto il mondo, tra cui la Guildhall School of Music (England), la University of Edinburgh (Scotland), la Syracuse, Georgetown and Long Beach Universities (USA).
Merima ha studiato fisarmonica alla Srednja Muzička Škola di Sarajevo e ha continuato i suoi studi con Miny Dekkers al Rotterdam Conservatory.