Inizia giovanissimo lo studio della fisarmonica ed è da subito protagonista di una serie di successi in molti concorsi nazionali ed internazionali per lo strumento. Si diploma in Fisarmonica sotto la guida del M° Sergio Scappini al Conservatorio G. Rossini di Pesaro.
Partecipa a diversi corsi di perfezionamento tra cui: Didattica fisarmonicistica per insegnanti; La scuola di Fisarmonica nei Conservatori di Stato; L’ecletticità della Fisarmonica, tenuti dal M° Sergio Scappini, oltre a corsi di perfezionamento tenuti da docenti come: F. Lips, E. Marini, F. Mornet, M. Bonnay, E. Spantaconi.
In qualità di docente di Fisarmonica tiene i corsi di “Perugia Classico”, “Seminario Internazionale di Fisarmonica” a Castelfidardo, “La Fisarmonica dal tradizionale al Bajan” e “L’importanza della trascrizione” presso la tenuta Pantano Borghese. Dal 2005 annualmente interviene in Francia come Docente in un programma per l’insegnamento della Fisarmonica nelle scuole elementari e medie di: Grenoble, Jean Jaurès à Vizille, Chatèau à Vizille, Montfleury à Corenc, Vaillant Couturier à Saint Martin d’Heres, Anatole France à Fontaine e F. Mignot à Claix. Ha partecipato a trasmissioni televisive come “Domenica in” e “Uno mattina”. È fisarmonicista dell’Ensamble “Paris qui chante” del Museo Parigino di Roma.

Pubblicazioni, editoria e didattica
“La Fisarmonica di Paolo Rozzi” raccolta di brani da ballo (Galletti Boston).
“Conoscere Studiare & Suonare la Fisarmonica” DVD didattico. (Playgame Music, dist. Carisch)
“Toccata Partenopea”, “Schetch Romantico” originali per fisarmonica (Barvin)
“Suoniamo la Fisarmonica” metodo per bambini (Carisch)
“Fisarmonicista Autodidatta” metodo (Carisch)

Dal 1990 dirige la prestigiosa scuola di musica Romana “Viva Musica” in collaborazione con la moglie, il figlio e uno staff di artisti d’eccellenza (www.viva-musica.it).
È il direttore della Modern Accodions Orchestra, con la quale ha registrato per la FlyRecords (www.flyrecords.it) il primo disco, “MAO”.
Sempre per la FlyRecords nel 2016 ha inciso “Bon Voyage”, in quartetto con Primiano Di Biase (Pianoforte), Saverio Capo (Basso), Massimiliano De Lucia (Batteria).
Paolo Rozzi suona su Pigini “Super King Piano” e “Super Bajan Sirius Piano”.