Riconosciuto a livello mondiale come il leader della musica per Bandoneon, Peter Soave ha un segno di riconoscimento: la sua unica combinazione tra presenza scenica e virtuosismo musicale.
Di discendenza Italiana, le sue prime esperienze con la musica sono strettamente collegate alla fisarmonica. Già dall’età di tre anni aveva capito che ne avrebbe fatto la sua passione per la vita e già all’età di cinque anni i suoi studi di musica ruotavano attorno a quello strumento.
all’età di sedici anni ha iniziato a competere in concorsi di livello internazionale confermandosi al primo posto di numerose gare. Tra queste ricordiamo: Grand Prix in Neu Isenberg, Germania dell’ovest; Klingenthal Wettbewerb nella Germania dell’Est; Coupe Mondiale di Folkstone, Inghilterra; e il Trofeo Mondiale di Arrezano, Italia.
Nel 1987, Peter Soave è stato il primo a vincere il premio “Voce d’Oro,”  l’onorificenza che viene consegnata a coloro che hanno portato la fisarmonica in una posizione di prestigio nel mondo della musica moderna.
Ispirato profondamente dal compositore argentino Astor Piazzolla, Peter Soave ha ben presto pensato di includere il Bandondeon nelle sue performance.
Si  dedica poi alle esibizioni come solista e come accompagnatore di orchestra ed ensemble musicali attraverso tutto il Nord e il Sud America, l’Asia, l’Europa e la Russia.
Si è esibito anche con la San Francisco Symphony, la Hollywood Bowl Orchestra, la Detroit Symphony, la Phoenix Symphony, la Brooklyn Philharmonic, la Zagreb Philharmonic, la Windsor Symphony, la Flint Symphony, la San Salvador Philharmonic, la Belgrade Philharmonic, la Lubbock Symphony, la Bellevue Philharmonic, la Walla Walla Symphony, l’Orquesta Sinfónica de Puerto Rico, la Williamsport Symphony, l’Orquesta Sinfónica Gran Mariscal de Ayacucho and The Zagreb Soloists.
Mr. Soave ha collaborato con direttori del calibro di James Levine, Neeme Jarvi, Thomas Wilkins, Robert Spano, Leone Mageira, Hermann Michael, Duilio Dobrin, e Guillermo Figueroa.
Nel 2007 Peter Soave si è esibito in una premiere di “El Pueblo Joven” di Astor Pizzolla, scritta per orchestra sinfonica, voce recitativa, soprano, bandoneon, coro e percussioni.
Il compositore venezuelano Aldemaro Romero ha scritto per Peter Soave numerose composizioni: “Piazzollana-Homage à Piazzolla” per bandoneon e orchestra; “Suite de Castelfidardo” per bandoneon e orchestra d’archi; “Soavecito” per fisarmonica e orchestra d’archi; E “Tango Furioso” per bandoneon e quartetto d’archi.
L’opera di Romero, “Five Paleontological Mysteries” , per fisarmonica e quartetto d’archi è stato messo in scena per la prima volta in America nel Febbraio 2008 a Detroit, ed è arrivato in Italia nel Luglio 2008.
La discografia di Peter Soave  include l’album da solista “Pride and Passion,” “Five Tango Sensations” con il Rucner String Quartet, un doppio cd “Undertango 2,” e “Peter Soave & Symphony Orchestra,” dove si cimenta nelle musiche di Astor Piazzolla e Carmine Coppola.
Ha ricevuto premi per i suoi cd come il Detroit Music Award for Best Classical Recording nel 2001 e il Best Classical Instrumentalist nel 2003.
Con lo scopo di diffondere la sua musica e di armonizzarla con la natura, Peter Soave ha fondato la Peter Soave Music Academy con sede nelle Montagne delle Dolomiti in Italia.
Mr. Soave suona  una “Mythos #002” da concerto e un bandoneon “Adrian #001”.