Il vincitore della prima edizione del talent show italiano dedicato alla musica classica “Amadeus Factory” è il talentuoso Lorenzo Albanese!

Il giovane classe 1997, ci ha fatto sognare e rivivere le affascinanti sonorità della fisarmonica, spaziando dalle trascrizioni di opere di Pachelbel e Rossini ai brani originali di Angelis e Semionow, portando in alto il nome della sua amata Pigini.

Spinto dalla volontà del nonno paterno, iniziò a 4 anni con l’organetto diatonico (strumento tipico Calabrese), ma crescendo si avvicinò alla fisarmonica che dal punto di vista timbrico e strutturale lo completava musicalmente. Incontrò successivamente Luca Colantonio che “gli stravolse la vita, migliorandola” fino a formarsi al Conservatorio di Vibo Valentia sotto la guida del M° Mario Stefano Pietrodarchi .

“Fin dalla prima lezione ho capito che la musica era nella mia anima, e superando alcune problematiche dal punto di vista musicale avrei potuto aspirare alla vita da concertista che fin da piccolo desideravo, tutto si può ottenere se veramente lo si vuole, basta credere nei tuoi sogni, studiare e avere la voglia di farlo”.